26 Jun 2017

Passaggio generazionale in imprese familiari: 5 consigli pratici

Consulenza direzionale Commenti (0)

Prima o poi arriva per tutte le aziende a conduzione familiare il momento tanto atteso del passaggio generazionale. Si tratta di una fase necessaria se si desidera portare avanti il nome dell'azienda e continuare a soddisfare le esigenze dei clienti.

Il cambio generazionale è uno dei vantaggi più importanti delle imprese familiari. Lasciare le redini dell'azienda a un giovane imprenditore che è cresciuto al suo interno, conosce ogni aspetto e ne condivide filosofia e obiettivi, sono aspetti che difficilmente si trovano al di fuori della famiglia.

Ma per sfruttare questi vantaggi e assicurare lunga vita alla tua azienda è importante gestire il passaggio generazionale nel modo giusto. Ecco perchè oggi vogliamo darti 5 consigli e qualche esempio pratico per farti trovare preparato!

Cambio generazionale: come gestirlo nel modo giusto?

Nel corso della nostra esperienza come consulenti direzionali abbiamo supportato numerose aziende a conduzione familiare. In molti casi gli imprenditori più anziani non accettano l'idea di abbandonare la dirigenza, in altri casi i più giovani non conoscono il ruolo che dovranno ricoprire. Insomma, per assicurarsi la buona riuscita del cambio generazionale diventa necessario farsi guidare da un consulente esterno che sa individuare la strada più giusta da percorrere.

Anche perchè commettere un errore in questa fase così delicata può avere gravi ripercussioni per l'intera azienda.

Ad esempio, se l'azienda offre un trattamento specifico ai clienti (hanno sempre a che fare con il capo, ricevono aggiornamenti continui e vengono coinvolti in tutte le fasi di sviluppo) ma il successore non sa che deve seguire questo protocollo, i clienti più affezionati potrebbero scegliere di abbandonare l'azienda.

Ecco quindi quali sono i nostri consigli per un passaggio generazionale perfetto:

  1. Pensare al cambio generazionale come a un obbligo verso il passato: hai superato tante difficoltà per costruire la tua azienda, perchè devi buttare tutto all'aria?
  2. Formare il successore: deve conoscere i ruoli, le mansioni che gli competono e deve condividere appieno la vision e la mission dell'azienda.
  3. Trasmettere le competenze al giovane imprenditore: prevedi una fase di affiancamento in modo da trasmettere con più semplicità le tue competenze a tuo figlio/nipote.
  4. Rivedere il Business Plan: dopo anni di attività, questo è il momento giusto per implementare il modello di business con le novità del settore.
  5. Rendere ufficiale il passaggio generazionale: tutti all'interno dell'azienda devono conoscere l'imminente cambio direzionale.

Quando il passaggio sarà avvenuto è importante ricordati di non interferire con il lavoro del nuovo imprenditore. Il rischio è di confondere le idee dei dipendenti e di limitare il ruolo del nuovo leader.

Caso studio: azienda leader in Sardegna

Qualche tempo fa ci è capitato di fornire supporto a un'azienda leader nella produzione di prodotti sardi, con sedi distaccate anche all'estero. L'azienda era molto grande e prevalentemente a conduzione familiare.

Il capo, ormai anziano, era un imprenditore con un carattere molto forte, pieno di sé che non perdeva l'occasione di ostentare il suo potere. All'interno dell'azienda collaboravano già alcuni componenti della famiglia: la moglie e i due figli.

Il figlio più grande, l'erede dell'azienda, era molto diverso dal padre: innovativo, creativo, riusciva a essere sempre un passo avanti al padre. Per l'azienda è stata una vera boccata d'aria fresca.

Ma prima del passaggio ufficiale, abbiamo fatto molto lavoro per mettere in comunicazione due generazioni così distanti tra loro. Quale modo migliore di un periodo di prova, per dimostrare al padre che le tecniche innovative proposte dal figlio portavano ottimi frutti? E così abbiamo fatto.

Il ragazzo ha gestito l'azienda in modo autonomo per 6 mesi e alla fine di questo periodo il padre ha capito che era giunto il momento di far crescere l'azienda.

Stai per affrontare il cambio generazionale nella tua azienda e non sai da che parte iniziare? Possiamo aiutarti noi a capire come raggiungere il tuo obiettivo: richiedi una consulenza direzionale!