20 Apr 2017

Project financing: come funziona e di cosa si tratta

Consulenza aziendale Commenti (6)

Il project financing, anche noto come finanza di progetto, è una delle soluzioni ideali messe a disposizione delle aziende quando le risorse pubbliche iniziano a scarseggiare. Ma cosa si intende esattamente con project financing?

"La finanza di progetto (in inglese: project financing) è una operazione di tecnica di finanziamento a lungo termine di un progetto in cui il ristoro del finanziamento stesso è garantito dai flussi di cassa previsti dalla attività di gestione dell'opera stessa." - Wikipedia

In particolare, si tratta del coinvolgimento di soggetti privati nella realizzazione, nella gestione e nel farsi carico dei costi di opere pubbliche, o che hanno a che vedere con la pubblica utilità. Tutto questo per ottenere una partecipazione nelle entrate economiche future dell'opera realizzata.

Cos'è il project financing in Italia

Il project financing in Italia ha preso piede soprattutto nelle opere di pubblica utilità. In questo senso, i soggetti promotori sono chiamati a presentare, alla pubblica amministrazione, una proposta per finanziare, eseguire e gestire una particolare opera pubblica già precedentemente approvata o che lo sarà entro tempi brevi. L'azienda che si propone riceverà in cambio gli utili che derivano da una corretta gestione dei flussi di cassa dell'opera stessa.

Grazie alla riforma del 2008, oggi anche i privati possono partecipare alla realizzazione di un progetto pubblico, offrendo una soluzione al deficit delle risorse disponibili nel mercato dei capitali.

Esistono però delle differenze tra la finanza di progetto in Italia e quello che invece rappresenta nella sua definizione più classica. In particolare, mentre il project financing prevede una ripartizione equa del rischio tra il soggetto promotore e le banche, in Italia il rischio viene assunto quasi esclusivamente dal soggetto promotore.

Ed ecco perchè le aziende italiane sono molto scoraggiate dall'utilizzare questa forma di finanziamento. Il nostro consiglio, in base alla nostra esperienza nel settore, è quello di affiancarti a consulenti esperti che sanno individuare progetti interessanti da finanziare per la tua azienda. In questo modo potrai ridurre la possibilità di incorrere in situazioni a sfavore del tuo business.

Come sfruttare il project financing in azienda

Attualmente la normativa non ci fornisce una disciplina sul procedimento da seguire per effettuare le operazioni di project financing. Questo va a rappresentare una delle peculiarità della finanza di progetto che infatti, viene regolato dall'autonomia privata anche se si tratta di realizzare opere pubbliche.

In ogni caso, la prima cosa da fare è creare una società di progetto, che garantisce la separazione giuridica e finanziaria del progetto dai partner che collaborano per la sua realizzazione. In questo modo i rischi vengono ripartiti in modo equo tra tutti i soci, bilanciando in modo ottimale anche i costi del trasferimento a carico dell'amministrazione pubblica.

Per attivare un progetto di finanza è necessario seguire tre fasi: progettazione, costruzione e gestione.

Dopo una prima fase preliminare, necessaria per individuare le opere pubbliche che possono essere realizzate con l'aiuto parziale o totale dei promotori, si passa alla fase di gara, utile per valutare i soggetti privati più idonei a finanziare il progetto. Infine, la fase di costruzione e gestione è il momento in cui si sceglie l'azienda più adatta per concedere il finanziamento. In questo modo la società di progetto diventa a tutti gli effetti concessionaria, subentrando nel rapporto di concessione.

Hai deciso di lanciarti in questa nuova avventura con la tua azienda e hai bisogno di aiuto per individuare i progetti più vantaggiosi? Contattaci per una consulenza personalizzata: il nostro team è pronto a fornirti il supporto di cui hai bisogno!